CESSAZIONI DAL SERVIZIO LAVORI GRAVOSI

Con l’ allegata nota  del 21 dicembre scorso l’INPS rende note le procedure per la presentazione della domanda di pensione per i lavoratori dipendenti che svolgono da almeno sette anni nei dieci precedenti il pensionamento le professioni di cui all’Allegato B della Legge 215/2017 ( cosiddetti usuranti )  tra cui sono ricompresi gli insegnanti della scuola dell’infanzia e educatori degli asili nido.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
La domanda deve essere presentata esclusivamente in via telematica, attraverso uno dei seguenti canali:
– WEB, se in possesso di un PIN INPS, di una identità SPID o di una Carta Nazionale dei Servizi (CNS) per l’accesso ai servizi telematizzati dell’Istituto;- Contact Center multicanale, chiamando da telefono fisso il numero verde gratuito 803164 o da telefono cellulare il numero 06 164164, a pagamento in base al piano tariffario del gestore telefonico, se in possesso di PIN;
– Patronati e intermediari dell’Istituto, attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi, anche se non in possesso di PIN.
DOCUMENTAZIONE
– dichiarazione del datore di lavoro redatta sull’apposito modello AP116, in allegato e  reperibile sul sito istituzionale, www.inps.it, al seguente percorso: “Prestazioni e servizi” > “Tutti i moduli” > “Assicurato/pensionato”.
Nella dichiarazione il datore di lavoro deve attestare le seguenti circostanze:
• i periodi di svolgimento delle professioni considerate attività gravose di cui all’allegato A) del decreto 5 febbraio 2018 del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, emanato di concerto con il Ministero dell’Economia e delle finanze;
• il contratto di lavoro applicato;
• il livello di inquadramento attribuito;
• le mansioni svolte con i relativi codici professionali attribuiti, ove previsti, come individuati dall’allegato A) del citato decreto 5 febbraio 2018.
Per quanto riguarda la domanda di cessazione il Miur fornirà a breve indicazioni con i termini e le modalità di presentazione.

AP116_AttestazioneDatoreLavoro

Messaggio numero 4804 del 21-12-2018

Condividi
Close Menu