VI Congresso CISL SCUOLA CUNEO: RICONFERMATO IL SEGRETARIO GENERALE Claudia Zanella

VI Congresso CISL SCUOLA CUNEO: RICONFERMATO IL SEGRETARIO GENERALE Claudia Zanella

Claudia Zanella – Segretario CISL Scuola Cuneo

 

 

“Ringrazio il Consiglio generale per la fiducia e la grande responsabilità nel farci autori attivi della Scuola di domani”. Sono le prime parole da segretaria generale della Cisl Scuola Cuneo Claudia Zanella, appena rieletta dal Consiglio generale della federazione votato dal congresso che si è celebrato all’Istituto Superiore Vallari in Fossano nelle giornate di mercoledì 24 e giovedì 25 novembre con una grande presenza di personale della scuola e ospiti.

L’interessante dibattito – prosegue Zanella, e le relazioni che gli ospiti ci hanno consegnato, diventeranno una chiara linea programmatica, definendo la mission dell’Organizzazione per i prossimi anni. Come priorità delle politiche sindacali del territorio e necessario riaffermare la centralità della persona ricordando il nostro motto: “in prima persona la plurale”.

Un Congresso, quello della CISL scuola, che ha visto un momento importante di partecipazione nella prospettiva di un rinnovato protagonismo basato sui valori della CISL e della CISL scuola.

“Disegnare oggi la scuola di domani” è stato questo il tema centrale del dibattito congressuale, tema attuale soprattutto in questi tempi in cui ha visto e che stiamo ancora vivendo cambiamenti profondi.

La relazione presentata da Zanella, approfondita, ampia, concreta e ricca di contenuti e di spunti è stata la base per la riflessione e il dibattito avvenuto successivamente che ha permesso di celebrare un congresso coinvolgente e porre le basi per un lavoro futuro della categoria in piena sinergia con la Segretaria UST Cuneo.

I temi affrontati hanno toccato vari argomenti, tutti collegati tra loro da “un filo rosso” a partire dal tempo che stiamo vivendo, l’esserci per cambiare, l’esserci per fare, il personale docente e Ata e la scuola non statale. Temi nel quale il Sindacato CISL deve avere un ruolo (l’esserci) ponendo un’attenzione alle persone che si incontrano.

Questa è una caratteristica profondamente radicata nella storia della CISL e nel pensiero dei padri fondatori.

Ringrazio il Segretario Generale UST CISL Cuneo – Enrico Solavagione, ha dichiarato Claudia Zanella – che in questi anni mi ha insegnato e ci sta insegnando che la CISL è una grande casa, non solo con la sua vicinanza nei problemi ma nel  comprende la categoria il tutto per creare e portare avanti un lavoro di squadra.

Ragionamento poi ripreso durante l’intervento del Segretario Generale UST CISL Cuneo – Enrico Solavagione, il quale, dopo aver fatto una riflessione su la scuola che deve essere al centro delle riforme per una rinascita il suo intervento ha “toccato” vari temi tra cui l’occasione importante che l’Italia può avere grazie ai fondi messi a disposizione dall’Unione Europea. Fondi che devono essere investiti bene, ma soprattutto attivarsi a fare le riforme improrogabili per ricostruire l’Italia. Riforme sulla sanità, investimenti mirati, le pensioni.

Gli insegnati e tutto il personale scolastico – dichiara Solavagione, ha dovuto reinventare una professione, il modo di insegnare ma sempre con professionalità, con dedizione e passione. Altro punto dovrà essere l’ammodernamento degli edifici scolastici, le assunzioni basate sul bisogno che c’è nell’ambito scolastico.

Questo congresso della Cisl Scuola – prosegue il Segretario cuneese Enrico Solavagione, ha tracciato un percorso verso la confederalità, strumento fondamentale per raggiungere gli obiettivi basilari per il Sindacato CISL, per la tutela dei lavoratori e dei pensionati. A Claudia e alla sua Segreteria auguro un buon lavoro.

Il Segretario ha poi concluso invitando tutti alla manifestazione che si terrà a Torino sabato 27 novembre.

Oltre a Zanella, che ricopre il ruolo di segretaria generale, sono stati eletti nella nuova segreteria della Cisl Scuola Assunta D’Amico e Giorgio Bistolfi

Condividi
Close Menu