PROVE CONCORSO STRAORDINARIO: IL TAMPONE SOLO PER LE ZONE ROSSE

PROVE CONCORSO STRAORDINARIO: IL TAMPONE SOLO PER LE ZONE ROSSE

Il Ministero con Nota 223 del 10 Febbraio ha precisato che, nell’ambito delle misure di sicurezza legate all’emergenza sanitaria, ai fini dell’accesso alle sedi d’esame, solo i candidati provenienti  da località ad alto rischio – zona rossa – sono tenuti allo svolgimento del test rapido o molecolare .
Il test può essere effettuato presso strutture pubbliche o private e non deve essere antecedente le 48 ore precedenti alla data della prova stessa.

Con successiva nota n. 232 emessa in data 11 febbraio lo stesso obbligo viene esteso a quanti svolgono la prova di esame in una sede situata in zona rossa.

La non provenienza da zona rossa, deve essere invece attestata mediante autocertificazione.

mpi_223-10022021
mpi._232.11-02-2021

Condividi
Close Menu