CONCORSO ORDINARIO SCUOLA DELL’INFANZIA E PRIMARIA: ANTICIPAZIONI

Nel pomeriggio si è tenuto al Ministero, presso la Direzione Generale del Personale, l’incontro di informativa sul prossimo concorso ordinario per la scuola dell’infanzia e per la scuola primaria. L’Amministrazione ha informato che il concorso sarà biennale, verrà bandito a livello regionale per un totale di 10.183 posti e sarà bandito solo nelle Regioni che presentano disponibilità di posti nonchè GM 2016 esaurite o con scarsa capienza. I requisiti di accesso saranno quelli gli stessi del concorso straordinario ossia diploma magistrale, liceo socio-psico pedagogico e diploma sperimentale ad indirizzo linguistico conseguiti entro l’a.s.2001/02 ovvero la laurea in Scienze della Formazione o analogo titolo estero equipollente. Per i posti di insegnamento sul sostegno è richiesta la specializzazione. La bozza del D.M. prevede che l’Amministrazione, nel caso in cui le domande di partecipazione a livello regionale siano superiori a tre volte il numero dei posti, possa far sostenere una prova pre-selettiva.  Al riguardo la Cisl Scuola ha chiesto di non prevedere prove di accesso.
La procedura prevede una prova scritta ed una prova orale. Per quanto riguarda la tabella di valutazione dei titoli tutte le OO.SS. hanno richiesto un adeguato riconoscimento al possesso della laurea in SFP.
Il D.M. sarà trasmesso al CSPI per il prescritto parere.

Condividi
Close Menu